La guerra infinita

 

e lunico pensiero

- ebbro di privilegi e ipocrisia -

parla di pace e di democrazia.

Ma solo fantasia.

E strage.

E pianto.

Il limite violato.

Il battito del cielo, calpestato.